Franchising

Il franchising, nel mondo del caffè, è una di quelle soluzioni che possono aiutare a compiere la svolta di una vita. Aprire un bar infatti non è per nulla semplice, e già trovarsi a scegliere tra caffetteria o franchising caffè può mandare in confusione i meno esperti.

È noto che la carriera del barman non è esente da scelte importanti, e non tutte sono legate al mondo delle bevande. Certo i cocktail ed i caffè sono il nucleo di un’attività di questo tipo, e devono essere deliziosi, ma ci sono tanti altri problemi da affrontare, e tante altre questioni da risolvere. Ad aggredire il barista, o l’imprenditore che intende lanciarsi in questa sfida, infatti, si presentano alcune criticità come:

  • Trovare un immobile adatto ad ospitare il proprio locale.
  • Scegliere ed arredare il futuro bar o la futura caffetteria in maniera corretta e con un disegno che possa ispirare l’atmosfera desiderata.
  • Trovare nuove ricette, collaudate e di sicuro successo, per proporre nel locale una bevanda che possa spingere i clienti a tornare per gustare quella specialità che riescono a trovare solamente da loro.
  • Ottenere macchinari ed attrezzature di alta qualità, fondamentali per ottenere il meglio da ogni estrazione.

Tutte queste difficoltà possono davvero sembrare una montagna insormontabile per chi decide di lanciarsi in questa attività, ed ecco perché poter contare sull’aiuto di persone esperte e specializzate proprio in questo ambito riesce a risolvere un bel numero di grattacapi.

Per andare incontro a chi intraprende questo percorso, Attibassi ha pensato al licensing, una soluzione che tenta di rispondere ai molti interrogativi imprenditoriali di chi, con costanza e pazienza, intende dare vita alla propria attività.

Quali sono le differenze tra licensing e franchising?

Anche se la formula del caffè in franchising è certo la più nota e conosciuta, aprire un bar o una caffetteria in questo modo richiede l’accettazione di alcuni vincoli e l’obbligo di pagare royalties che non sempre sembrano essere proporzionate all’impegno profuso dal franchisor.

Mentre questo modello di business appare più statico e vincolante, il licensing proposto da Attibassi permette di adottare un modello più snello e veloce, espressamente studiato per chi vede, nei vincoli contrattuali del franchising, una limitazione delle proprie attività imprenditoriali.

Questa formula è stata pensata dall’azienda per essere una soluzione pronta all’uso per tutti gli investitori o gli imprenditori che vogliono entrare nel business del caffè, diventando il punto di riferimento per gli amanti dell’espresso tipico della tradizione italiana.

Il licensing, infatti, offre vantaggi a tutti gli attori che operano in questo business:

  • Imprenditore: ha la possibilità di ottenere una soluzione “chiavi in mano” e pronta per l’uso.
  • Affittuario delle mura: può essere sicuro dei pagamenti dei canoni a lui dovuti grazie ad un format di business affidabile e durevole nel tempo, che garantisce un’elevata redditività.
  • Barista: vengono fornite le migliori attrezzature e le migliori ricette studiate da Attibassi per offrire ai consumatori un’ampia gamma di caffè di qualità, da degustare serviti da personale formato e competente.

Come si vede, aprire un cafè con Attibassi non consente solamente ai titolari dell’attività di avere vantaggi, ma anche a tutti gli stakeholder aziendali.

Franchising caffè e caffetterie: l’aiuto di Attibassi

Come illustrato, Attibassi seguirà da vicino l’intero iter volto a dare vita ad un locale dall’atmosfera unica e caratteristica, un locale adatto non solo a gustare un buon espresso al volo, ma pensato anche per chi gradisce fermarsi e prendersi un po’di tempo per assaporare qualche specialità del barman. Questo è infatti l’aspetto distintivo ed unico delle caffetterie. Grazie alla struttura e all’’arredamento caratteristico, sarà possibile offrire ai clienti una pausa di tutto relax, ma non solo.

Chi, tra coloro che hanno come fido collaboratore un computer, potrebbe dire di non volersi fermare a completare un’analisi o un documento sorseggiando un buon espresso, in un locale dal sapore accogliente ed ospitale, magari comodamente seduto su un divano o una poltrona abilmente selezionata da un esperto arredatore?

Ecco, questo è ciò cui la squadra di architetti e designers Attibassi mira, così da seguire i gusti della clientela ed adattando il locale al tipo di zona e mercato individuato. Che si tratti di un piccolo locale all’angolo, di una grande caffetteria o di un franchising caffè, infatti, è importante riuscire ad offrire ai propri ospiti l’esperienza più adatta.

Pensiamoci: quante volte frequentiamo un pub o un locale perché preferiamo un certo tipo di arredamento o di ambiente, anche se le scelte culinarie sono le stesse di tutte le altre attività in città? È la ricercatezza dei dettagli a dare vita ad un locale vincente e percepito come esclusivo.

Oltre all’arredamento fine e ricercato, però, è importante offrire anche spuntini e bevande di qualità. L’assistenza di Attibassi non manca nemmeno in questo campo, ed offre ai barman diverse agevolazioni per offrire sempre il prodotto migliore. Grazie alla fornitura delle attrezzature, ad esempio, sarà più semplice per chi intende aprire un bar lavorare con strumentazione di alto livello. L’azienda ha infatti stretto accordi con alcuni fornitori così da poter garantire i migliori macinini, macchine da espresso e attrezzi per ottenere l’estrazione del migliore caffè espresso.

Senza strumenti di qualità sarebbe infatti impensabile offrire un buon espresso, anche potendo contare sulle migliori miscele, poiché l’estrazione risulterebbe compromessa. Di rimando, anche avendo a disposizione i migliori strumenti, sarebbe impossibile ottenere un buon caffè qualora i chicchi fornitici dovessero essere scadenti. Attibassi consente di accedere, a chi intende aprire una caffetteria in franchising, all’intera gamma di miscele premium studiate dall’azienda, ed anzi sarà possibile sviluppare miscele ad hoc per caratterizzare al massimo la tipologia di ogni locale.

La sapiente mano del barista completa il lavoro ed ottiene il meglio da entrambi gli elementi sopra citati. Per chi si deve occupare attivamente di rifocillare i clienti ed offrire loro un’esperienza indimenticabile, Attibassi ha studiato ed aperto un’esclusiva accademia, la Attibassi Espresso School, nata per offrire ricette e trucchi a chi farà della macchina del caffè la propria fida compagna. Sarà possibile ricevere un training adeguato e focalizzato sulla preparazione delle bevande: dal “semplice” espresso, fino ad alternative complesse ed esotiche, per soddisfare tutte le esigenze dei propri futuri clienti.

Formare i propri baristi con un corso di una o più giornate è l’idea più saggia per inaugurare la propria nuova attività sotto i migliori auspici, così da partire subito con il piede giusto. Non hai modo di organizzare un viaggio a Bologna o tu o i baristi hanno bisogno di un ripasso? La scuola può venire nella tua sede, e fornire una preparazione su misura per le esigenze del locale, o ancora è possibile frequentare i corsi dell’Attibassi Espresso School online. C’è giusto bisogno di un ripasso? Il Videocorso per Baristi è disponibile per tutti su Youtube e sulla sezione dedicata del sito Attibassi.

Lanciare il locale è poi un’altra fase critica. Non tutti hanno il tempo di studiare i concetti fondamentali del marketing dovendo servire litri e litri di cappuccino per colazione, o centinaia di caffè espresso durante tutto l’arco della giornata. Di pari passo, non tutti i titolari hanno modo di seguire blog e canali informativi su questo argomento, avendo molti altri problemi cui pensare. Sono questi i motivi che hanno suggerito ad Attibassi di mettere a disposizione di chi decide di aprire un cafe un gruppo di esperti di marketing che possano assistere imprenditori ed impiegati con consigli utili ed aiuti efficaci, volti a incrementare la visibilità del locale. Il motivo è catturare nuovi clienti? Si, ma non solo. Un locale attento anche a questo aspetto potrà offrire quel “qualcosa in più” ai propri clienti che li motiverà a tornare. Da avventori occasionali a frequentatori fidelizzati, è questa la strada.

È arrivato il grande giorno. Le ricette sono state ideate ed apprese, il locale studiato nei minimi dettagli e non si attende altro che aprire le porte e far entrare curiosi ed appassionati del caffè che, da quel giorno, avranno la loro nuova casa.